Errori nella gestione del criceto

Abbiamo pensato di aprire questa parentesi per chiarire i dubbi sull'allevamento dei criceti, sfatare i miti, correggere eventuali errori fatti in buona fede.

Dalla nostra esperienza, ma anche da quella di tutti coloro che partecipano attivamente alla vita del nostro forum, sono nate alcune regole basilari da seguire nell'allevamento dei criceti. Vediamole tutte.

1) Non comprare/adottare un criceto se prima non hai letto attentamente i consigli presenti su questo sito o sul nostro forum. Riceviamo decine di mail ogni giorno con richieste d'aiuto urgenti dovute al fatto che non si è prima studiato il comportamento del criceto e le sue esigenze. E' fondamentale informarsi bene su quali siano le abitudini di vita, comportamentali ed alimentari di questo animaletto prima di decidere di adottarlo o comprarlo. Non sottovalutate questo consiglio, anche se il criceto è un animale di taglia minuscola, non significa che non abbia bisogno di cure, coccole ed attenzioni alla pari di un qualsiasi altro animale domestico.

2) Non prendere un criceto se non hai sufficiente tempo o risorse economiche da dedicargli. Purtroppo succede spesso che di fronte alle richieste dei propri figli, o semplicemente per sfizio, alcune persone cedano alla tentazione di prendersi un criceto pur non avendo molto tempo da trascorrere con lui. Il criceto ha bisogno di uscire dalla gabbia ogni giorno per almeno un'ora, necessita di stimoli per evitargli la noia e lo stress, delle cure (a volte costose) di un veterinario se sta male, di variare la propria alimentazione con frutta e verdure fresche (occorre avere il tempo e la voglia di lavarle ed asciugarle).

3) Non economizzare nell'acquisto della gabbia. Evita di comprare vasche per pesci che ti spacciano per gabbie per criceti. Uno dei motivi principali che ci hanno spinto ad aprire il negozio online è appunto questo: circolano troppe tartarughiere o vasche per pesci che spesso i negozi vendono come gabbie per roditori. Per poter vivere in salute un criceto ha bisogno di spazio, e la gabbia dovrebbe essere solo un punto in cui l'animale dorme durante il giorno. Visto che non è possibile liberare l'animale per casa senza essere vigilato costantemente per evitare che si intrufoli in qualche posto o che rosicchi cavi della corrente o mobili, bisogna almeno garantirgli una dimora sufficientemente spaziosa.

4) Tratta il criceto come tratteresti una persona di famiglia. E' un animale domestico ed ha il diritto di essere trattato come tale. Esattamente come cani, gatti ed altri animali domestici, anche il criceto ha bisogno di cure ed attenzioni. Se si parte per un viaggio, non lasciare la bestiola da sola a casa senza nessuno che possa accudirla. Non posizionare la gabbia sul terrazzo al freddo o sotto il sole cocente. Se l'animale presenta cisti, ferite, se non mangia o non beve, se si gratta o se sanguina, occorre farlo visitare da un medico competente. I criceti sono classificati come animali esotici e quindi occorre cercare un veterinario specializzato in questo campo.

5) Non far convivere due criceti dello stesso sesso nella stessa gabbia. Da cuccioli forse vanno d'accordo ma da adulti si uccidono!!! Abbiamo inserito questo avvertimento in diversi punti del sito poichè sono ancora tante le mail che ci giungono in redazione raccontando di massacri o criceti feriti gravemente dal coinquilino. E' un consiglio da non prendere sottogamba, anche se il negoziante assicura che sono criceti appartenenti alla stessa cucciolata. Il criceto è un animale fortemente territoriale che cercherà in tutti i modi di "eliminare l'avversario" per avere la meglio, soprattutto se lo spazio nella gabbia scarseggia.

6) Non svegliare un criceto mentre dorme e non arrabbiarti se di giorno non lo vedi in giro per la gabbia. E' un animale notturno! E' giusto rispettare la natura di questo animale e lasciarlo dormire in pace durante la giornata. Inoltre, è importante sapere che se svegliato di soprassalto, un criceto può mordere in maniera anche violenta. Essendo un animale preda di molti carnivori, non si può mai sapere come possa reagire se svegliato improvvisamente da qualcuno che lo tocca. Se si desidera giocare con lui, lo si può fare nel tardo pomeriggio o in serata, momento in cui l'animale sarà vispo e ben riposato.

7) Non far convivere criceti di specie diverse nella stessa gabbia. Altro punto focale che ci ha spinti a scrivere questa guida al corretto modo di allevare criceti. Nessun criceto al di fuori della specie che già si possiede, può convivere assieme nella stessa gabbia. Se si possiede un Winter White, solo un altro Winter White potrà convivere con lui, ovviamente del sesso opposto. Occorre essere consapevoli del fatto che due criceti proliferano abbondantemente nel corso della loro esistenza, ed è quindi facile trovarsi con decine di cuccioli nel giro di brevissimo tempo. Alcune persone hanno provato a far convivere Winter White con Campbell. Pur andando d'accordo, le due specie diverse non dovrebbero convivere nella stessa gabbia. Per prima cosa si tratta di un problema "etico": così facendo si rischia di far estinguere le due specie allo stato puro, inoltre sono stati riscontrati seri problemi durante il parto. Se un maschio Campbell si accoppiasse con una femmina Winter White, potrebbero insorgere complicazioni che portano fino alla morte della femmina poichè i cuccioli Campbell sono di dimensioni più grandi rispetto ai Winter White. Per quanto riguarda i criceti dorati o siriani, il discorso è diverso; solitamente questa specie predilige la vita solitaria all'interno della gabbia, tranne in rarissimi casi. Se si è alle prime armi sconsigliamo di far convivere due dorati assieme, anche se di sesso opposto.

8) Non comprare una coppia di criceti solo perchè sei curioso di vedere se procreano o meno. I cuccioli che fanno sono tanti e non li puoi abbandonare se non trovi qualcuno a cui affidarli. Basta navigare un po' sul web e si trovano decine di siti dove persone sommerse dai cuccioli non sanno più a chi affidarli. Non è facile, e la soluzione più ovvia che viene in mente è di portarli in negozio, magari lo stesso negozio che aveva venduto la coppia e che aveva promesso di accettare i cuccioli una volta che fossero nati. Inutile dire che nel 99% dei casi questi negozi non accettano nessun cucciolo. Ed è così che o le gabbie a casa aumentano di numero, oppure questi cuccioli vengono abbandonati in giro o presso qualche associazione di volontari.

9) Quando la femmina partorisce, NON TOCCARE MAI I CUCCIOLI durante l'allattamento, rischieresti solo che la madre li uccida non riconoscendo più il loro odore. Attenzione a questo avvertimento, succede molto più spesso di quanto non si immagini. Anche se i cuccioli sono bellissimi e la tentazione di accarezzarli è forte, occorre sforzarsi e non toccare i cuccioli fino a quando non saranno autosufficienti e svezzati. Non pulire la gabbia per un periodo di circa 3 settimane, avvicinarsi solo lo stretto necessario per somministrare cibo e cambiare l'acqua e non disturbare la femmina per nessuna ragione.

Errori nel classificare le specie di criceto

Con l'aiuto prezioso delle persone che frequentano assiduamente il nostro forum, abbiamo potuto stilare un piccolo riassunto dei vari soprannomi che negozianti o inesperti attribuiscono ad alcune specie di criceti.

SE IL NEGOZIANTE DICE CHE E' UN... 

 IN REALTA' SI TRATTA DI UN...

 Criceto comune

Criceto dorato o siriano

 Criceto europeo

Criceto dorato o siriano

 Criceto italiano

 Criceto dorato o siriano

 Criceto americano

Criceto dorato o siriano a pelo lungo

 Criceto d'angora

Criceto dorato o siriano a pelo lungo

 Criceto russo

Criceto Winter White 

 Criceto siberiano

Criceto Winter White 

 Orsetto russo

Criceto Campbell o Winter White 

 Lemming

Criceto Campbell o Winter White 

 Criceto del Caucaso

Criceto Campbell o Winter White 

 Criceto siberiano senza coda

Criceto Winter White 

 Scoiattolo siberiano senza coda

Criceto Winter White 

 Criceto russo azzurro o blu

Criceto Winter White Sapphire 

 Criceto classico

Criceto dorato o siriano 

 Criceto russo modificato geneticamente

 Criceto Winter White Pearl

 Criceto russo dalmata

 Criceto Campbell

 Criceto a pelo duro

 Criceto Roborovskij

 Criceto panda

 Criceto dorato o siriano bianco e nero

 Criceto normale

Criceto dorato o siriano

 Topolini baltici

 Criceto Winter White